×

È stato inaugurato il 7 aprile 2019 ad Ostana il panificio "Quel Po di pan" di Flavio Appendino (32 anni) e Chiara Pautasso (24 anni). Per la prima volta dopo 40 anni il borgo di Ostana ospita in modo stabile un panificio. Il panificio nasce grazie ad un bando dell', un sogno coronato per Chiara e Flavio, che contribuiscono con la loro attività e presenza alla rinascita di Ostana.

"Per la preparazione del pane" - spiega Flavio Appendino - "sono disponibili tre impasti: a fermentazione notturna, a lievitazione naturale e il pane bianco. Ci saranno le tipiche micche di montagna e altri formati più piccoli, morbidi e sfiziosi".

Tra le decine di partecipanti all'inaugurazione del 7 aprile 2019, oltre al Sindaco di Ostana Giacomo Lombardo, il vicepresidente della Regione Aldo Reschigna, l’assessore regionale alla Montagna Alberto Valmaggia, il Consigliere regionale Paolo Allemano, Marco Bussone e Lido Riba (UNCEM), Gianfranco Marengo presidente del Parco del Po, il Sindaco di Paesana Mario Anselmo.

Inaugurazione panificio ad Ostana il 7 aprile 2019 - Fonte: Targato CN
Inaugurazione panificio ad Ostana il 7 aprile 2019 - Fonte: targatocn.it

Rassegna stampa dell'evento

Inaugurato il forno con panetteria nella piccola Ostana (La Stampa Cuneo)

Due giovani aprono una panetteria nel borgo alpino dove il forno era chiuso da oltre 40 anni (La Stampa Cuneo)

Ostana, pane e fantasia così rinasce il borgo (TG4)

Il sogno di Flavio e Chiara, che dopo oltre 40 anni riaccendono il forno di Ostana: inaugurata la panetteria “Quel Po di Pan” (TargatoCN)

Riapre una panetteria ad Ostana (Corriere di Saluzzo)