×

Un'irresistibile volontà di rinascere distingue questo paese in alta valle. Ostana guarda lontano, e non solo al Monviso che si offre allo sguardo con la vetta a piramide che sovrasta le altre cime del gruppo.

Il Comune di Ostana organizza corsi, seminari e convegni in collaborazione con associazioni, istituzioni presenti sul territorio, partner nazionali ed esteri. Molti dei corsi sono aperti al largo pubblico, altri sono mirati alla professionalizzazione ed informazione di interlocutori specifici.

Il Premio Ostana: scritture in lingua madre” è un appuntamento con le lingue madri del mondo a Ostana, paese occitano di 85 abitanti in Valle Po, ai piedi del Monviso. Per quattro giorni, ogni anno, Ostana diventa luogo di incontro per scrittori e poeti di tutto il mondo appartenenti alle lingue emergenti, dando vita a un vero e proprio festival di letteratura, arte, musica e cinema che fanno di Ostana un punto di ritrovo del multilinguismo, della scrittura e dell’arte.

Il Comune di Ostana organizza mostre ed eventi culturali tutto l'anno. Le mostre possono essere ospitate presso il Centro Polifù oppure in altre zone del Paese, a seconda della tipologia. Ad Ostana è attivo anche un piccolo museo etnografico dedicato alla storia e alle specificità del territorio e delle comunità che lo hanno abitato nel tempo.

La Valle Po è situata nella parte centro occidentale del Piemonte, agli estremi limiti della provincia di Cuneo e si estende dallo spartiacque principale, coincidente con l’attuale confine politico italo-francese, fino allo sbocco in pianura, dove si incontrano aree tipicamente coltivate a cereali e frutticultura.

Ostana village

Una montagna autentica e fortemente caratteristica, senza cadere nella staticità della borgata-museo: questo è l’ideale perseguito dall’Amministrazione, che vede nella Comunità il vero nucleo fondante di un Comune che vuole mantenersi vivo.

Per garantire l’omogeneità delle ristrutturazioni ed il rispetto con il genius loci, è stato redatto un “Manuale delle linee guida e degli indirizzi tecnici per gli interventi di recupero ed ex novo”, approvato dal Consiglio comunale nel 2011 conseguentemente all’ammissione a finanziamento della borgata S.Antonio nell’ambito del PSR 2007-2013. 

Ostana, Occitan villageFoto: Silvia Pasquetto

Ostana è un paese di lingua storica occitana ed è uno dei 12 Comuni delle valli Occitane che si estendono sulle tre provincie di Imperia, Cuneo e Torino. Appartengono alla provincia ligure solo Olivetta San Michele e parte del territorio di Triora. Quattro le valli in territorio torinese: Susa, Chisone, Germanasca, Pellice; nel cuneese l’impronta occitana si ritrova qua e là nei piccoli borghi montani sparsi dal Monregalese alla valle del Po. Ostana è legata culturalmente e linguisticamente al territorio dell’Occitania d’oltralpe che si estende nell’intero sud della Francia fino alla Catalogna, nella piccola val d’Aran.

Ostana, history

La storia di Ostana è molto più antica di quanto si pensi: il primo documento che attesta la presenza del nostro piccolo comune risale infatti al 1301 e riguarda la lite secolare con il vicino Comune di Crissolo per questioni di confine. Nei documenti successivi sia alternano per secoli i toponimi Hostana, Ostana, Austana, Augustana. Un ventaglio di varianti che ha alimentato numerose ipotesi, talvolta anche piuttosto fantasiose, circa l’origine del nome, chiamando in ballo anche Augusto e i romani.